Comunicare è diventato difficile. Non ci si capisce e stiamo regredendo

Vai ai contenuti

Comunicare è diventato difficile. Non ci si capisce e stiamo regredendo

Cittadellinfanzia
Pubblicato da Suahìm Alkalema in SALUTE E BENESSERE · 13 Maggio 2021
Tags: comunicazionecaosparole
Dal Libro Blu – Capitolo VI

 
Seconda Parte

Ogni regno ha un certo raggio d’azione. Inutile dire che il regno umano è quello che subisce maggiori mutazioni su se stesso e che, di conseguenza, opera maggiori variazioni nei confronti pianeta terra. Gli altri regni hanno una mutazione più lenta. Se prendiamo un umano dell’anno 100 d.C. e un umano di oggi, noteremo subito sostanziali differenze sia fisiche (abitudini alimentari, vestiario ecc…) che mentali (ideologie), nonché culturali ecc… Mentre una mucca del 100 d.C. è una mucca uguale a quella di oggi (se non alterata dalle condizioni ambientali che sono state modificate dall’atteggiamento dell’uomo).
<<L’essere umano è il legame chimico che tiene uniti i regni animale, vegetale e minerale. Questo non significa che egli ne è il padrone o che ne è superiore, al contrario, egli ne è responsabile. I vari regni sono stati dati in prestito agli umani e loro sono tenuti a svolgere il ruolo di Custodi, così come Noi facciamo con Tutti i regni su altri livelli a voi non percepibili>>.
Probabilmente Dio ha creato l’uomo per affidargli il pianeta terra, se vogliamo esprimerci in termini “Mistici”. Oppure possiamo affermare che l’essere umano, essendo maggiormente operativo, ha più potere sui regni, e di conseguenza ha maggiori responsabilità su tutto il creato. È come se gli Umani fossero i “Fratelli Maggiori” degli altri esseri viventi.
<<Chi conduce un’esistenza Avida, tagliando il legame con questi regni, si avvizzisce e cade lungo la scalinata che stai percorrendo. Tutto attorno a sé sarà secco e sterile>>.
Vivere in un ambiente e non rispettarlo è un suicidio lento ma inesorabile che porta ad una caduta certo, inoltre è anche una Vera bestemmia. Chi cade è destinato a fare da scalino a chi sale, fino a quando non nascerà anche in lui il fervente bisogno di salire.
<<Chi conduce un’esistenza Generosa, nutre tutto ciò che lo circonda. Tutto attorno a lui sarà prospero e fecondo. A quel punto gli si apriranno le porte della nostra Cattedrale e potrà finalmente sentire la nostra canzone. Poco dopo comincerà la salita lungo la scalinata>>.
Chi rispetta il creato, onora il creatore. La miglior preghiera è il rispetto per la creazione, e tale preghiera è universale, è un linguaggio Divino. Come possiamo pretendere di entrare in contatto con le forze dell’universo, del mondo o di Dio se non onoriamo ciò che ci è stato dato?
<<Ricorda la Legge della Comunicazione e ricorda che ciò che ti viene dato non è solo per te stesso.
Ringrazia ogni gradino, dopo capirai perché.
Comunicare e condividere sono lo scopo complessivo della razza umana, ma ogni essere ha un suo campo di comunicazione con uno specifico messaggio.
Siete tutti dei Messia.
Alcuni comunicano con i propri simili attraverso lavori fisici e opere.
Altri comunicano con esseri sovraumani attraverso rituali e preghiere.
Una parte, comunica con gli animali attraverso opere per proteggerli e salvaguardarli.
Altri ancora, comunicano con le piante, coltivandole e preservandole.
C’è anche chi comunica con la Terra mistificandola ed elevandola a Madre.
Tutti comunicano con un qualcosa o con qualcuno, per questo la Manifestazione prosegue.
Fate della Comunicazione, della Condivisione e del rispetto, la vostra religione e prestate servizio nella Manifestazione>>.
Ognuno di noi trasmette un messaggio nella creazione attraverso le Opere. Ognuno di noi opera in un determinato campo, ma tutti comunichiamo. Non esiste essere che non comunichi con ciò che lo circonda. La comunicazione è una condizione base del destino delle creature.
<<Ora che sei giunto all’ultimo gradino sappi che molti di quei scalini sono costituiti da altri che sono caduti e che grazie ai loro peccati, tu sei giunto fin qui. Non giudicare chi cade perché la loro caduta può dare la spinta alla tua elevazione>>.
Ogni Orrore commesso è da esempio così come ogni Santa Opera. Notate come si parla di chi fa più scalpore, in bene o in male. Chi è “Tiepido”, resta celato e sembra quasi non esistere. Il Tiepido produce scarsa utilità rispetto al peggiore dei peccatori. Grazie ai “peggiori” capiamo ciò che è “Sbagliato” e grazie ai “migliori”, capiamo ciò che è “Giusto”, entrambi sono dei messaggeri che hanno avuto il coraggio di lanciarsi in una impresa.
<<Suona la Grande campana e Comunica a tutti il suono della Creazione. Una volta suonata, ti dovrai assumere la responsabilità di non tenere per te ciò che può essere utile anche per gli altri. Chi mantiene il silenzio per interrompere la comunicazione compie un grave delitto contro la Creazione>>.
Chi sale lungo i gradini dell’evoluzione, ha il dovere di porgere la mano a coloro che sono al gradino poco sotto (e non oltre). Salire senza curarsi di chi è rimasto poco dietro, non è di molta utilità perché ha scarso impatto sul mondo. <<Spesso, quando si viene a contatto con verità spiacevoli, si tende a interrompere la comunicazione e tale silenzio è un silenzio Assassino che non ha nulla a che fare con il Silenzio della non Manifestazione. Quel silenzio Assassino e infame ha lo stesso suono delle Bugie e le bugie portano alla Distruzione>>.


Le verità spiacevoli sono quelle verità che distruggono le illusioni tanto adorate. Logicamente non occorre mai tramettere verità con crudeltà e con l’intenzione di “Smontare” l’entusiasmo illusorio del prossimo. Le verità vanno trasmesse laddove ci sia un sincero bisogno di ricercare tali verità. Tacere dinnanzi a codesti cercatori senza condividere con loro i frammenti della propria verità, è un grave delitto, così come operare censura su chi pensa in maniera diversa dalla massa o su chi potrebbe portare un ribaltamento dello “Status Quo” (stato attuale) con conseguente balzo Evolutivo. Troppe volte nella storia sono stati distrutti documenti importantissimi dall’altissimo valore Spirituale e Umano per preservare il controllo Religioso ed Economico dei cosiddetti “potenti” le cui mani sono tremendamente macchiate d’orrore.
<<Ora devi scendere la scalinata perché tu possa comunicare e condividere, probabilmente avrai nostalgia del nostro canto così puro, ma ti basta guardare la creazione e presto ti sintonizzerai con la Nostra canzone.
Osserva il suono, viene prodotto da parti che vibrano tra loro e che comunicano propagando il fenomeno.
Se lo spazio non condividesse con te i suoni, tu saresti sordo. Se il fuoco non condividesse con te le immagini, tu saresti cieco.
Se la terra non condividesse con te le sensazioni, tu saresti privo di tatto.
Se l’acqua non condividesse con te i sapori, tu non avresti gusto.
Se l’aria non condividesse con te gli odori, tu non avresti olfatto.
Sono tante le cose che tu ricevi solo grazie alla comunicazione. Il Suono è un potente mezzo che molti culti usano per entrare in sintonia con il Creatore poiché questo è il Maestro della Legge della Propagazione nonché la scintilla primaria della Creazione. Meditando sul Suono puoi risalire tutti i livelli della creazione fino al Creatore>>.
Ci sono diversi metodi di “Meditazione”, che si servono del Suono alcune di questi sono i Mantra, la Preghiera, le Campane tibetane, i Canti ecc…

Maestro di arti marziali energetiche

Continuate a seguire "Pensieri e Parole"
I pensieri e le parole del cuore...
                                                  
                                                                                   



Editore: APS Città dell'Infanzia C.F.92072340729
© Copyright 2014-2021
Città dell'Infanzia
Direttore Responsabile: Serena Gisotti
Torna ai contenuti