Apparecchi acustici. Conviene comprarli online?

Vai ai contenuti

Apparecchi acustici. Conviene comprarli online?

Cittadellinfanzia
Pubblicato da Dott. Giorgio Pagnotta in SALUTE E BENESSERE · 21 Febbraio 2023
Tags: sorditàipoacusiasalute
La vendita on line degli apparecchi acustici sembra ormai una pratica in via di consolidamento. Sempre più spesso, infatti, ci si imbatte nelle sponsorizzate sui social o in vari siti che offrono questo o quel modello di ausili, proponendo come valore centrale la convenienza nello scegliere l'acquisto mediante questo canale.  
Vista da questa prospettiva si potrebbe pensare ad uno scenario del tutto nuovo in cui la centralità della figura Sanitaria dell' audioprotesista possa venir meno e in cui l'apparecchio acustico sia in grado da solo di rappresentare la panacea ai problemi di udito.
Beh, nella realtà dei fatti la questione è un po' più complessa e ad oggi è da escludere la possibilità di attuare una riabilitazione uditiva in modo del tutto autonomo, poiché va detto che, laddove la riabilitazione avviene per mezzo di apparecchi acustici, questi richiedono una gestione che va al di là del semplice fitting (regolazione dei parametri acustici), che alcuni propongono esclusivamente come modalità da remoto, trascurando che la riabilitazione uditiva non si realizza solo acquistando le protesi acustiche e qualche regolazione programmata.
Infatti, se la prescrizione degli apparecchi acustici è una competenza dello specialista ORL, la valutazione dell'ausilio più indicato, gli esami audiometrici attraverso cui stabilire quale protesi applicare, quali le possibilità di recupero, i protocolli applicativi più idonei e i follow up, solo per citare alcune delle azioni svolte a beneficio della riabilitazione uditiva, sono tutte attività di difficile attuazione in modalità remota.

A questo bisogna aggiungere anche che laddove la vendita on line degli apparecchi acustici possa divenire  una realtà, contestualmente gli studi audioprotesici sono sempre più attrezzati per offrire servizi diagnostici più accurati e gli audioprotesisti  sempre più preparati ad offrire servizi di consulenza e assistenza.

Servizi questi che ad oggi sono stati (in molti casi) contemplati nel costo dell'apparecchio acustico, ma che dovrebbero essere acquistati separatamente, fornendosi on line dei dispositivi. E dunque al cliente il non facile compito di  valutare la reale  promessa di risparmio che, ad oggi, sembra essere la più battuta nell'invogliare alla scelta di questo canale di acquisto.
Concludendo, in uno scenario che sicuramente sta cambiando, non solo per chi esercita la professione di Audioprotesista, ma anche per i tantissimi ipoacusici, che spesso come prima mossa si imbattono tra le miriadi di informazioni dispensate in rete, va sottolineato che le possibilità di acquistare on line gli apparecchi acustici sono tutt'altro che un metodo di efficace "automedicazione" e che i vantaggi economici troppo marcati possono celare un'assenza di servizio. Di contro si apre la grande possibilità per l'audioprotesista di  mettere in evidenza e parcellizzare il valore della sua prestazione intellettuale e di ogni azione professionale che spesso sono state inglobate nel costo degli apparecchi acustici.

Audioprotesista Master di Specializzazione in Protesizzazione e Riabilitazione Uditiva Infantile

Chiedi all'esperto di
La salute NON può essere un’opzione


Editore: APS Città dell'Infanzia C.F.92072340729
© Copyright 2023
Città dell'Infanzia
Direttore Responsabile: Serena Gisotti
Ente affiliato a
Torna ai contenuti