Lo sapevi che gli apparecchi acustici hanno una "scatola nera"?

Vai ai contenuti

Lo sapevi che gli apparecchi acustici hanno una "scatola nera"?

Cittadellinfanzia
Pubblicato da Dott. Giorgio Pagnotta in SALUTE E BENESSERE · 9 Agosto 2022
Tags: ipoacusiasorditàapparecchi
Premetto che il termine "scatola nera" è piuttosto improprio, ma credo serva a rendere meglio l'idea di cosa sia il data logging, cui sono dotati la maggior parte degli apparecchi acustici attuali. Si tratta di un dispositivo digitale preposto alla registrazione di alcuni dati inerenti all'utilizzo delle protesi acustiche e che consente di raccogliere informazioni relative al tempo di utilizzo dei dispositivi, dei diversi ambienti cui questi sono stati portati, ma anche eventuali cambi di impostazioni e programmi di ascolto che il paziente ha apportato ai suoi apparecchi durante il loro utilizzo.

Il data logging è uno strumento importante per l'audioprotesista che esegue delle visite di controllo, poiché consente di avvalersi di ulteriori informazioni aggiuntive, alle indicazioni fondamentali che il paziente riferisce, potendo così effettuare un fitting più mirato e consono ai dati acquisiti, ma anche fornire indicazioni esatte al paziente, sulla scorta dell'utilizzo quotidiano che egli ne fa.

Sapere che una persona passa molte ore della giornata, in ambiente rumorosi, prevederà delle regolazioni diverse rispetto a chi vive la maggior parte del suo tempo in situazioni di quiete.



Così come sapere se il paziente sta utilizzando l'apparecchio acustico tutto il giorno e tutti i giorni, oppure in maniera sporadica, permette all'audioprotesista di poter concentrare la sua consulenza, maggiormente su questi aspetti e pianificare degli obiettivi di utilizzo, in vista del successivo appuntamento.
Le visite di controllo della funzionalità protesica, sono un momento fondamentale del percorso riabilitativo che viene stabilito con il paziente. La modifica di alcuni parametri degli apparecchi acustici deve avvenire in virtù di un'attenta lettura di tutte le informazioni che l'audioprotesista riceve dall'assistito in primis, dagli esami di controllo previsti nel protocollo, ma anche dai dati disponibili del data logging degli apparecchi acustici.

Dott. Giorgio Pagnotta
Audioprotesista Master di Specializzazione in Protesizzazione e Riabilitazione Uditiva Infantile

www.cittadellinfanzia.it
Chiedi all'esperto di "Salute e Benessere".
La salute NON può essere un’opzione



Editore: APS Città dell'Infanzia C.F.92072340729
© Copyright 2022
Città dell'Infanzia
Direttore Responsabile: Serena Gisotti
Torna ai contenuti