PSICOLOGIA - Professionisti online - Città dell'Infanzia

Entra nel sito di cittadellinfanzia
Vai ai contenuti

Menu principale:

"POST VACATION BLUES”: LA SINDROME DA RIENTRO

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in PSICOLOGIA ·
Tags: sindromedarientropostvacanza


Agosto è il mese per eccellenza delle vacanze, finalmente dopo mesi di lavoro è possibile rilassarsi al mare o in montagna, con la propria famiglia e gli amici. Per i più fortunati è possibile godere di 2 o 3 settimane di puro relax abbandonando per un po’ sulla scrivania i pensieri ed i doveri lavorativi. Eppure, Agosto sembra un mese cosi breve, nonostante abbia gli stessi giorni degli altri mesi dell’anno... Infatti, è proprio quando ci si abitua a panorami incantevoli e a ritmi più rilassati, lontani dalla sveglia mattutina, che arriva il temutissimo Settembre determinando la fine delle vacanze e richiama tutti al lavoro. Il rientro, molto spesso, non è semplice: secondo i dati ISTAT si stima che 6 milioni di italiani (soprattutto uomini e donne tra i 25 e i 45 anni) soffrano della cosiddetta sindrome da rientro o ‘post vacation blues’, dove ‘blue’ è sinonimo di tristezza, depressione. Insonnia, irritabilità, spossatezza eccessiva, apatia, ansia, tachicardia, tristezza, cefalee, mancanza di concentrazione, difficoltà digestive rappresentano i sintomi che caratterizzano lo stress post- vacanza.
Come combattere questa “sindrome”?
Innanzitutto, abituarsi ai ritmi lavorativi in modo graduale. Pensare di poter risolvere tutte le questioni lavorative lasciate in stand by è controproducente e soprattutto non fa altro che aumentare l’ansia provocata dal ritorno alla vita quotidiana. Sarebbe bene procedere per piccoli passi, infatti partire dai compiti più semplici è il primo e più saggio passo per affrontare con più calma e in maniera produttiva quelli più complessi.
Concedersi, durante la giornata, delle pause per dedicare del tempo a se stessi, per praticare attività sportiva alla luce del sole, o semplicemente per leggere un libro e rilassarsi all’aria aperta è un buon modo per ricaricare l’energia per ricominciare.
Anche immaginare e, perché no, programmare un week end fuori porta potrebbe essere un buon metodo per pensare positivamente e per ritornare a lavorare con il sorriso.
La post vacation blues, normalmente, rappresenta per l’individuo un percorso fisiologico naturale, che solitamente scompare nel giro di pochi giorni. Rivolgersi ad uno psicologo potrebbe essere molto utile per imparare a prevenire e gestire tale sindrome. In particolare tale professionista potrebbe proporre percorsi di rilassamento e concentrazione, percorsi di time management (gestione del tempo), percorsi che mirano a sviluppare l’autoefficacia modificando così la percezione dello stress durante tutto l’anno, rendendo più appagante il meritato e tanto atteso riposo estivo.


, Psicologa, specializzanda in Psicoterapia Cognitiva

Chiedi alla psicologa di "Psicologia" per approfondimenti e/o suggerimenti




NON PARLO CON TE, MA TU ASCOLTAMI!

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in PSICOLOGIA ·
Tags: mutismoselettivoincapacitadiparlaredeibambini
Marco è un bambino di terza elementare, intelligente, vispo, con degli occhi bellissimi di un celeste intenso, il suo sguardo riesce a comunicare ......

I RAGAZZI DELLA TERZA ETA’: UNA GENERAZIONE ‘EVERGREEN'

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in PSICOLOGIA ·
Tags: labellezzadiinvecchiareuniversitàdellaterzaeta
Alcuni mesi fa mi è stato chiesto di condurre, come psicologa, un corso per gli allievi dell’Università della terza età della mia città....

LA STORIA DI EDOARDO. MAGIA DI INCLUSIONE ED INTEGRAZIONE

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in PSICOLOGIA ·
Tags: educazionealladiversitàbambinospeciale
Edoardo è un bambino speciale, ha 11 anni, frequenta la quinta elementare, è un po’ goffo ed impacciato nei movimenti, con una diagnosi, l’autismo....

GELOSIA TRA FRATELLI. COSA FARE?

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in PSICOLOGIA ·
Tags: gelosiatrafratellicomeintrodurreisecondogenitifratellinemici
Giulia è la mamma di Marco: un bambino di 4 anni, dolce ed educato, che da qualche mese è il fratello maggiore di un bimbo che non ne vuole sapere di separarsi dalla sua mamma

BAMBINI E ANIMALI: BENEFICI PSICOLOGICI DI CRESCERE CON UN PET

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in PSICOLOGIA ·
Tags: pettherapyadottareuncaneanimalidomesticisviluppipsicologicipositivi
“Mamma adottiamo un cane: me ne occuperò io, te lo prometto!”. A quanti genitori sarà capitato di ricevere questa richiesta da parte di un figlio

CHE GENITORE SEI? STILI EDUCATIVI A CONFRONTO

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in PSICOLOGIA ·
Tags: modelligenitorialidinamichegenitoriefigli
Satir nel 1972 scrive: “Un bambino quando viene al mondo, non ha né passato né esperienza da cui trarre indicazioni per gestire se stesso, nessuna scala grazie a cui giudicare le sue capacità.

DISTURBO D’ANSIA DA SEPARAZIONE

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in PSICOLOGIA ·
Tags: infonderemaggioresicurezzaconsiglipergenitorieinsegnanti
Nello scorso articolo è stato affrontato il disturbo d’ansia da separazione che, così come definito dall’American Psychological Association, consiste nella manifestazione inappropriata ed eccessiva di paura e malessere al momento....

DI CHE UMORE SIAMO ?

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in PSICOLOGIA ·
Tags: problemiaregolarestatidanimominteriorizzare
Maria ha 13 anni e qualche volta si sente paralizzata dalla paura, sente il cuore battere forte e un tremendo mal di stomaco; è una ragazzina molto timida e, anche se le piacerebbe molto fare amicizia ....

” MAMMA NON ANDARE VIA, RESTA CON ME!”

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in PSICOLOGIA ·
Tags: distaccodllafiguradiriferimentoseparaionedallamamma
Siamo in una scuola elementare e, come ogni primo giorno della settimana, Marco si rifiuta di entrare in classe, piange manifestando un’eccessiva ansia nel momento in cui deve allontanarsi dalla mamma, che non sa come gestire la situazione......

IL BICCHIERE MEZZO PIENO

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in PSICOLOGIA ·
Tags: beneficidellafelicitàlafelicitàallungalavita
La psicologia si occupa di individuare i meccanismi che contribuiscono al benessere psichico degli individui e, di conseguenza, al “funzionamento” ottimale delle persone. In passato, la psicologia ha commesso l’errore di focalizzarsi....

UN EDUCATORE SPECIALE

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in PSICOLOGIA ·
Tags: artedelleducatorealezionidivita
E’ un giorno qualunque del mese di dicembre in una V classe di una scuola elementare e tutti i bambini attendono con ansia ed emozione l’arrivo di un collaboratore scolastico “F.Z.”: devono intervistarlo, come dei veri giornalisti, così mi riferiscono.....

DEPRESSIONE E INSONNIA

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in PSICOLOGIA ·
Tags: disturbidelsonnodiversitipidiinsonnia
La depressione maggiore è un disturbo mentale dalle svariate sfumature clinicamente rilevanti. La persona affetta da tale disturbo, presenta persistente umore triste o irritabile, importanti variazioni nelle abitudini del dormire....
APS Città dell'Infanzia C.F. 92072340729
Torna ai contenuti | Torna al menu