Professionisti online - Città dell'Infanzia

Entra nel sito di cittadellinfanzia
Vai ai contenuti
Durante il triennio 1989/1991, Bice frequentava una Scuola Media Statale organizzata in due strutture comunicanti. Un’ala era destinata alle sezioni maschili.....
Mamma Antonella | 20/5/2018
L’attesa della primavera è percepita come gradevole per la maggior parte delle persone, eccetto che per i soggetti allergici. L'Allergia è una malattia del sistema.......
Dott.ssa Angelica Bonvino | 16/5/2018
Si tratta di un'infezione che si forma tra la cartilagine del padiglione auricolare e il tessuto cutaneo che la riveste. Le cause della pericondrite sono riconducibili.....
Dott. Giorgio Pagnotta | 10/5/2018
I bambini con difficoltà, o vero e proprio Disturbo di Apprendimento (DSA,) possono raggiungere i traguardi di tutti gli altri. I DSA sono disturbi del neurosviluppo.....
Anna Sofia Piras | 10/5/2018
La vergogna è un’emozione consistente nel dispiacere, nel timore dell’avvenuta, o della possibile compromissione dei nostri scopi, della buona immagine, oppure dell’autostima....
Dott.ssa Roberta di Lernia | 10/5/2018
Nelle giornate del 20-21-22 marzo 2018 sono stati effettuati, presso alcune scuole dell’infanzia della mia città, screening visivi su 222 bimbi in età prescolare...
Dott.ssa Alessandra Russo | 10/5/2018
Che cosa accade, in senso filosofico, quando entriamo in relazione con un anaffettivo? Noi viviamo sempre nell’attesa dello sguardo dell’altro, speriamo sempre che qualcuno....
Prof.ssa Elena Ventura | 4/5/2018
«
»
...Una generazione ritrovata per don Tonino, persona di chiesa semplice e costruttivo, uno dei più grandi educatori del nostro tempo, amico degli umili, difensore di pace e libertà...
Dott.ssa Iolanda d'Abbruzzo | 4/5/2018
“Quel giorno pioveva a dirotto. Telefonai all’ amica con la quale mi sarei dovuta incontrare e le dissi che non era il caso di vederci. Ci saremmo viste un’altra volta, non appena le condizioni .....
Dott.ssa Grazia Dilernia | 3/5/2018
Ci sono cose da cui fuggiamo, cose che rimandiamo all'infinito, cose che ci tormenteranno fino a quando non saremo pronti ad accettarle. Oggi parleremo di una tecnica molto importante che è possibile.....
Suahìm Alkalema | 3/5/2018
Il “prete rosso”, così era soprannominato Antonio Vivaldi. Pare infatti che da suo padre Giovanni Battista, un umile barbiere attivo come violinista nella Cappella di San Marco.....
Dott. Domenico Andriani | 3/5/2018
Perché l’anima, pensavano alcuni, fosse fondamentale, nonché determinante, per avvertire il solo bisogno del RUMORE, paragonabile, in una scala di valori, alla devozione ad un Santo.
Vanna Dilernia | 1/5/2018
APS Città dell'Infanzia C.F. 92072340729
© Copyright 2014-2018
Torna ai contenuti