LETTURA E RACCONTI - Professionisti online - Città dell'Infanzia

Entra nel sito di cittadellinfanzia
Vai ai contenuti

Menu principale:

ANGELINA E LO STAGNO

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in LETTURA E RACCONTI ·
Tags: unestatespecialeraccontidinonnagina


Come tutte le estati Angelina, finita la scuola, insieme ai suoi fratelli, lasciava la caserma dei carabinieri dove abitava e si trasferiva in campagna, dai nonni materni Antonio e Rosa.
Angelina arrivava in campagna con il cuore in gola, correva ad abbracciare tutti i suoi amici, uno in particolare, il cane Biagio, che, appena la vedeva, si sdraiava a pancia in aria e restava fermo a guardarla, fino a quando lei non smetteva di accarezzarlo.
Poi... la corsa nei campi, nelle stalle dei suoi amici cavalli e allo stagno a salutare le sue amiche ranocchie che erano molto felici di rivederla, perché finalmente avrebbero fatto splendide nuotate in sua compagnia.
Era veramente felice Angelina!
Una mattina, precisamente il giorno successivo il suo arrivo, appena sveglia andò a salutare le sue amiche papere che starnazzavano felici ed insieme si incamminarono verso lo stagno.
Finalmente iniziavano le sue vacanze.
La giornata era calda e Angelina decise di fare il bagno, l'acqua dello stagno era limpida e lei nuotava felice con le sue amiche ranocchie.
Dopo il bagno, si sdraiò sul prato a prendere il sole e, pian pianino, si addormentò. Fu svegliata dalla sua amica papera Concetta che, molto agitata, le fece segno di seguirla, perché era accaduto un pasticcio!
La cavalla Lunetta era caduta e si era slogata una zampa, piangeva disperatamente, perché non poteva recarsi a riprendere il suo puledrino che era a giocare a casa di Pippo, l'asino.
Angelina rassicurò lunetta: avrebbe pensato lei al suo giovane cavallo. Così fece: fiera ed orgogliosa riportò il figlioletto dalla sua mamma che felice lo abbracciò e con un vigoroso nitrito ringraziò Angelina.
La nostra amica ritornò allo stagno, fece un altro bagno, scherzò con le ranocchie e, felice, ritornò a casa dai nonni.
Era stanca, la giornata era stata lunga e faticosa, ma il suo primo giorno di vacanza era stato strepitoso!
Cari ragazzi, spero che anche voi abbiate trascorso vacanze felici ed avventurose come quelle della nostra Angelina, intanto...vi abbraccio! Nonna Gina.   



Continuate a seguire  Letture e racconti. Raccontare per emozionare...



IL CASTELLO DI SABBIA

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in LETTURA E RACCONTI ·
Tags: raccontidestatefiabeinrivaalmare
C’è un giorno che Anna attende tutto l’anno con ansia. Stesa nel suo letto, ogni notte chiude gli occhi e immagina il mare, quella grande distesa azzurra.

”MOTU-ITI”. L’ISOLA DEI GABBIANI

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in LETTURA E RACCONTI ·
Tags: isoladipasqualettureperragazzi
Oggi vorrei proporre a tutti gli amici di Città dell’Infanzia la lettura di un vero capolavoro della letteratura per ragazzi. “Motu-Iti”, scritto da Roberto Piumini....

ZAGAZOO

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in LETTURA E RACCONTI ·
Tags: premioandersenletturaperbambini
Il Premio Andersen, giunto quest’anno alla trentaseiesima edizione, ha decretato come vincitore per la categoria Miglior albo illustrato “Zagazoo”...

IO VADO!

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in LETTURA E RACCONTI ·
Tags: natiperleggerecrescereconilibri
Il 26 aprile sono stati annunciati i vincitori della VIII edizione del Premio Nazionale Nati per Leggere che saranno premiati lunedì 22 maggio

”IL GIARDINO DEI MUSI ETERNI”

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in LETTURA E RACCONTI ·
Tags: libertàdiesseresestessiamicoaquattrozampe
Ognuno di noi, nella propria vita, prima o poi ha l’occasione di intessere un rapporto d’affetto speciale fondato su fiducia..

ALBERTO MANZI: ’ESSERE UOMO’

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in LETTURA E RACCONTI ·
Tags: raccoltadipoesielettureperragazzi
Essere uomo, silloge costituita da sedici componimenti poetici, racchiude l’essenza e la forza della personalità di un uomo, qual era Alberto Manzi, che ha sempre creduto nei propri ideali e non ha mai smesso di lottare per difenderli.

LO SCRIGNO INCANTATO

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in LETTURA E RACCONTI ·
Tags: letturaperlinfanziariflessionesullaricchezza
Ci sono storie che, al pari delle fiabe più note e amate, incuriosiscono, coinvolgono e affascinano grandi e piccoli lettori. Una di queste è di certo “Lo scrigno incantato”.

LA MAGICA NOTTE DI JACK

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in LETTURA E RACCONTI ·
Tags: sullaslittaconbabbonataleraccontiperlinfanzia
I fiocchi di neve scendevano lenti dal cielo posandosi sui tetti della città. Jack guardava dalla finestra, in attesa. Aveva deciso: quella notte non si sarebbe addormentato, doveva vederlo, conoscerlo, parlargli.. .

I SOGNI DEI BAMBINI

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in LETTURA E RACCONTI ·
Tags: sogninelcassettostudiaremusica
Ognuno di noi ha una passione speciale, un sogno nel cassetto, ma i più grandi sognatori sono proprio i bambini. Loro non si preoccupano dei limiti, delle difficoltà...

IN BOCCA AL LUPO? GRAZIE DI CUORE!

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in LETTURA E RACCONTI ·
Tags: letturapelinfanziainboccaallupo
La prossima volta che vi dicono “In bocca al lupo …”, contate fino a 3, 5, 7, 41, prima di rispondere “Crepi il lupo!”. In realtà la bocca delle mamme o le fauci dei papà lupi sono il posto più sicuro e più protetto per i cuccioli della specie.

IL RISO È SACRO

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in LETTURA E RACCONTI ·
Tags: limportanzadirideredariofo
Ci sono uomini che ogni giorno della loro vita, grazie al proprio impegno e alla propria arte, contribuiscono a diffondere e accrescere il prestigio della cultura del nostro paese. Uno di essi era Dario Fo.

PRIMO GIORNO DI SCUOLA: CHI BEN COMINCIA È A METÀ DELL’OPERA

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in LETTURA E RACCONTI ·
Tags: approcciobambiniallascuolapreparazioneallascuola
Siamo a settembre e ormai l’inizio della scuola è alle porte. Genitori, bambini e ragazzi si preparano ad affrontare questo nuovo anno scolastico, ma in particolare il mio pensiero va ai più piccoli ...
APS Città dell'Infanzia C.F. 92072340729
Torna ai contenuti | Torna al menu