Perché una bambina non può giocare a calcio o arrampicarsi sugli alberi? VIOLA ama il BLU e non ci sta!

Vai ai contenuti

Perché una bambina non può giocare a calcio o arrampicarsi sugli alberi? VIOLA ama il BLU e non ci sta!

Cittadellinfanzia
La società nella quale viviamo è in continua evoluzione, certo, ma se ci soffermiamo su alcuni aspetti della nostra cultura possiamo renderci conto quanto sia ancora difficile per molti andare oltre il luogo comune, lo stereotipo e soprattutto educare le nuove generazioni a una mentalità aperta, favorendo il pensiero divergente.
A questo proposito vorrei proporvi la lettura di un libro prezioso che tutti, grandi e piccini, dovrebbero leggere: “Viola e il Blu” di Matteo Bussola, edito da Salani Editore.
Viola è una bambina che ama giocare a calcio, andare fortissimo in bici, arrampicarsi sugli alberi e il suo colore preferito è il Blu, ma spesso i suoi compagni di gioco o gli adulti non accettano tutto questo, perché se sei una bambina non puoi giocare a calcio e non ti può piacere il Blu perché è il colore dei maschi.


Viola non capisce la ragione di tutto questo e così decide di parlarne con il suo papà. Nell’arco di un pomeriggio padre e figlia danno vita a un dialogo sincero, diretto, che porta entrambi a conoscere e imparare cose nuove, a riflettere sulla libertà di essere se stessi, di mostrare le proprie fragilità, di superare gli stereotipi “che sono gabbie che non si vedono e per questo non ci rendiamo conto di esserne prigionieri”.

Leggere queste pagine, per chi come me in ambito educativo opera affinché ogni bambino possa esprimere al meglio le proprie potenzialità, nonché affermare la propria identità libero dalle etichette che la società vorrebbe imporgli, è una conferma che, sebbene ci sia ancora molta strada da fare, la società può cambiare, può abbattere i muri se noi adulti, per primi, sapremo svolgere il nostro fondamentale compito educativo.

La mia speranza è che nel mondo ci siano sempre più “persone storte”, quelle persone che secondo l’autore “hanno il superpotere più potente di tutti: riescono a guardare il mondo da un altro punto di vista”.
Buona lettura!

Scrittrice e Narratrice

Continuate a seguire Letture e Racconti.
Raccontare per emozionare...  
                   



Editore: APS Città dell'Infanzia C.F.92072340729
© Copyright 2014-2021
Città dell'Infanzia
Direttore Responsabile: Serena Gisotti
Torna ai contenuti