La PAURA è fondamentale per avere CORAGGIO nella vita

Vai ai contenuti

La PAURA è fondamentale per avere CORAGGIO nella vita

Cittadellinfanzia
Pubblicato da Prof.ssa Angela Bini in DIDATTICA E DINTORNI · 9 Ottobre 2021
Tags: pauracoraggioforza
Potrebbe essere questo il titolo di un romanzo che abbia come protagonista: la vita.
Non c'è attimo di questa, infatti, che non necessiti di una buona dose di coraggio, che vada a contrastare la paura. E non c'è paura, dunque, che non sia necessaria al coraggio.

In poche parole, non c' è coraggio senza paura.
E' per questa ragione che l' uomo, è giusto si abitui a provarla.

A sentirla bussare inaspettatamente alla porta del suo cuore, pur se impavido o temerario.
Nessuno, infatti, lo è mai completamente. C' è sempre un qualcosa che spiazza la naturale coraggiosa propensione ad affrontare situazioni che richiedano coraggio e non codardia.
La paura s'insinua prepotentemente nel nostro essere, e per allontanarla, non basta avere muscoli allenati e vigorosi. Ci vuole uno spirito coraggioso. Educare al coraggio, significa educarlo alla paura, proprio perché il primo sentimento scaturisce dal secondo. Trattasi di due forze direttamente proporzionali. Occorre insegnare, sin dai primo ciclo  scolastico, che temere la paura e permetterle di sovrastarci e mobilizzarci, non serve.
Combatterla con sufficiente coraggio, invece, sì.


E cosa più dello sport, con le sue continue richieste di adattamento a sempre nuove situazioni, o difficoltà da superare ogni volta, puo' insegnare al bambino o giovane,  ad affrontare quel disagio emotivo così scombussolante, definito: paura?
La costante pratica sportiva, sviluppando la capacità di adattamento e trasformazione, o meglio...destrezza, è base educativa essenziale per creare individui che diano alla naturale paura, il giusto valore, e non ne facciano un macigno che ingombri sistematicamente la strada del loro umano cammino, spegnendo ideali, e limitando orizzonti.
Credo, da insegnante sportiva, che davvero lo sport faccia diventare amici della paura, ch'è fautrice del coraggio. Aver paura della paura, significa restarne imprigionati.
Accettarla e vincerla, al contrario, significa saperne uscire.
Viva la paura, dunque, che trasforma i giorni difficili, in giorni coraggiosi ed importanti, di magica crescita.

Docente di Educazione Fisica e Insegnante di Danza e Pattinaggio a Rotelle

Continuate a seguire
Tra sacro e profano... consigli utili e approfondimenti per scoprire di più su quello che c’è oltre una cattedra



Editore: APS Città dell'Infanzia C.F.92072340729
© Copyright 2014-2021
Città dell'Infanzia
Direttore Responsabile: Serena Gisotti
Torna ai contenuti