L’AMORE è essere FAMIGLIA: è incontro di due ANIME che camminano SEMPRE insieme!

Vai ai contenuti

L’AMORE è essere FAMIGLIA: è incontro di due ANIME che camminano SEMPRE insieme!

Cittadellinfanzia
Pubblicato da dott.ssa Iolanda d'Abbruzzo in APPRENDIMENTO · 16 Settembre 2021
Tags: amoreunionefamiglia
Cari lettori, oggi vi propongo una breve ma intensa riflessione sui concetti di AMORE e FAMIGLIA.

Cosa sono la famiglia e l’amore?

La famiglia è formata da persone (possono essere anche due) che si aiutano e sostengono reciprocamente; è avere davanti a sé una persona con cui non smetteresti mai di parlare, di confrontarti, di raccontarti. A volte, purtroppo, succede che il dolore di qualunque tipo, sia morale ma anche malessere fisico, ti destabilizza, ti isola, ti rende prigioniero del corpo, ti annulla. Dunque diventa importante l'arrivo di una persona che ti fa "luce", in grado di risolvere o alleggerire il problema con la sua presenza, con un gesto affettuoso, con le sue competenze, con un semplice sguardo e con parole calde che incoraggiano, con l'amore di chi è buono, sensibile, profondo. Ed ecco che quella luce interiore, momentaneamente sopita, rinasce a nuova vita per illuminare, a sua volta, ancora e più fortemente.

Le parole, i gesti e determinate persone sono importanti!

Solo un'anima bella e sensibile può suscitare intense emozioni. La felicità vera e profonda, dunque, la si deve ricercare innanzitutto nella propria anima, ma anche in un'altra anima che s'incontri a tali livelli di profondità con la propria.
Perché certe ricchezze non si svendono.



Io credo che in questo consista la magia dell'amore e della famiglia, nell'incontro di due anime che si diano tutto vicendevolmente e sinceramente.
La felicità vera per me è questa, ovviamente mantenendo sempre intatte la propria essenza e dignità. Il vero amore è distinguere una persona, fra tante, nel pieno e simultaneo riconoscimento e rispetto della propria identità.

Sono due identità che si riconoscono nella propria unicità ed insieme decidono di compiere un percorso di condivisione di vita, aiutandosi e rispettandosi reciprocamente in tutto e per tutto.

È un progetto che deve apportare una felicità più grande di quando si è soli (e soli si può essere in tanti modi). Questa è famiglia tra due persone. Il resto è solamente un surrogato dell’amore, un compromesso, un ritorno economico o altro, che non ha nulla a che vedere con il VERO AMORE. L'Amore, dunque, è confronto e rispetto reciproco, è considerare l'altro, è comunicazione, è fiducia, è un incontro di due identità già complete che sentono nel cuore e nell'anima di dover compiere un cammino insieme per poter essere ancora più felici e rendere felici chi si ama.
L'Amore è attrazione inspiegabile verso un'altra anima, come due calamite che si attraggono fortemente. Attenzione, però! L'amore non è sofferenza, non è essere umiliati, non è indifferenza, non è essere succubi, non è disinteresse, non è dirsi bugie, non è un prendere in giro l’altro. L'Amore è il primo pensiero del mattino e l’ultimo della sera, è raccontarsi le giornate, è condividere tutto il bello ed il brutto.
Tutto ciò è Famiglia ed è Amore.
Soprattutto, per amare un’altra persona bisogna prima di tutto amare se stessi.

Pedagogista Consulente Filosofico Bioetico e Pedagogico

Chiedi alla pedagogista di
Leggendo attraverso anima e relazioni



Editore: APS Città dell'Infanzia C.F.92072340729
© Copyright 2014-2021
Città dell'Infanzia
Direttore Responsabile: Serena Gisotti
Torna ai contenuti