“Stai con me, per favore”: il valore di restarsi accanto in SILENZIO e ASCOLTARSI nel profondo

Vai ai contenuti

“Stai con me, per favore”: il valore di restarsi accanto in SILENZIO e ASCOLTARSI nel profondo

Cittadellinfanzia
Pubblicato da dott.ssa Ilaria De Marinis in LETTURA E RACCONTI · 12 Novembre 2021
Tags: raccontifiabeillustrazioni
Nel mondo in cui viviamo la comunicazione, in tutte le sue forme, è sempre al centro di ogni relazione, ma se da un lato la possibilità di esprimersi e di dichiarare le proprie opinioni, grazie anche allo sviluppo della tecnologia, è costantemente in aumento, dall’altro ciò che si riduce sempre più è la capacità di porsi realmente in ascolto, di entrare in empatia con il prossimo e comprendere il suo punto di vista.
A questo proposito oggi vi propongo la lettura di “Ascolta”, un delicato albo illustrato di Cori Doerrfeld, edito da Il castoro. Il protagonista della storia è il piccolo Timmy che, con molto impegno con i suoi Kapla si dedica alla costruzione di qualcosa di speciale, ma proprio mentre sta ammirando la sua opera finita ecco che uno stormo di cornacchie distrugge tutto.
Timmy allora si rannicchia in un angolo e pian piano, uno alla volta, vari animali che si accorgono dell’accaduto gli si avvicinano, proponendo soluzioni differenti per aiutarlo: il gallo gli propone di parlare, l’orso di gridare a squarciagola, l’elefante di rimettere tutto come era prima, la iena di riderci su, lo struzzo di far finta che non sia accaduto nulla e così via.



Ma Timmy non ha voglia di fare nessuna delle cose che gli vengono proposte, allora gli animali indispettiti vanno via, lasciando il povero Timmy solo e più triste di prima. A questo punto, in silenzio, si avvicina un tenero coniglietto che si siede accanto a lui.

I due restano così, vicini e in silenzio, fino a che Timmy non dice “ Stai con me, per favore” e il coniglio lo ascolta: lo ascolta quando parla, grida, ride, ricorda, vuole nascondersi, buttare via tutto o rovinare le cose di qualcun altro.

Il coniglietto gli resta accanto per tutto il tempo e alla fine Timmy decide di progettare una nuova costruzione più bella della precedente.
Questa storia dalle illustrazioni delicate, chiare e dirette, decisamente adatte alla narrazione rivolta ai più piccoli, ci parla dell’importanza del rispetto delle emozioni altrui, dell’ascolto, dell’empatia e infine di quanto conti avere accanto qualcuno che ci aiuti e ci sia vicino nei momenti più bui e difficili, perché pian piano, credendo in noi stessi, possiamo imparare a non arrenderci di fronte alle difficoltà della vita, ma a rialzarci in piedi e riprendere in mano la nostra vita.

Buona lettura.

Scrittrice e Narratrice

Continuate a seguire
Raccontare per emozionare...



Editore: APS Città dell'Infanzia C.F.92072340729
© Copyright 2014-2021
Città dell'Infanzia
Direttore Responsabile: Serena Gisotti
Torna ai contenuti