Diritti umani - Cittadellinfanzia

Vai ai contenuti

Un ASSEGNO da 800 EURO se fai un FIGLIO. Nasceranno più bambini?

Cittadellinfanzia
Il premio alla nascita (bonus mamma domani) viene corrisposto dall'INPS, per la nascita o l'adozione di un minore, a partire dal 1° gennaio 2017 su domanda della futura madre al compimento del settimo mese di gravidanza (inizio dell'ottavo mese di gravidanza) o alla nascita, adozione o affidamento preadottivo. Il beneficio, pensato per offrire un contributo per il pagamento delle spese che precedono l'ingresso in famiglia del figlio, è concesso in un’ unica soluzione per ogni evento (gravidanza, parto, adozione o affidamento) e in relazione a ogni figlio nato, adottato o affidato. La domanda può anche essere presentata anche se la futura mamma, pur avendo superato i sette mesi di gestazione, non abbia portato a termine le gravidanza.

L'importo dell'assegno una tantum è di 800 euro.

Non ci sono limiti ISEE per accedere al beneficio. Le gestanti e madri, cittadine italiane, comunitarie o non comunitarie, devono essere regolarmente presenti e residenti in Italia.


La domanda deve essere presentata all'INPS, improrogabilmente entro un anno dal verificarsi dell'evento, tramite una delle seguenti modalità:

  • servizi telematici accessibili direttamente dalla richiedente tramite PIN, attraverso il portale dell'Istituto;
  • Contact Center (numero 803 164, gratuito da rete fissa, oppure 06 164 164 da rete mobile);
  • enti di patronato, tramite i servizi telematici offerti dagli stessi.

Un altro strumento messo a punto per combattere la denatalità sempre più crescente nel territorio italiano. Basterà?

Commercialista e Revisore Contabile

Per saperne di più chiedi al commercialista di "Informative Fiscali"
Per non rimanere impreparati di fronte alle possibilità...
           



Editore: APS Città dell'Infanzia C.F.92072340729
© Copyright 2014-2019
Città dell'Infanzia
Direttore Responsabile: Serena Gisotti
Torna ai contenuti