Diritti umani - Cittadellinfanzia

Vai ai contenuti

UN BRACCIALE ELEGANTE FAI DA TE

Salve, i miei scatti d'arte non si fermano Mai! Stamane, con le mie " fans" (ovviamente bambine) abbiamo giocato a "fare i gioielli" sempre ed esclusivamente con materiali di riciclo.Ho preso una bottiglia da litro di plastica, ho tagliato gli anelli che la compongono e con nastri, rafia e (tutto cio che...
Patrizia Forni | 25/5/2016

ASILO NIDO: L’IMPORTANZA DEI COLLOQUI CON I GENITORI

A volte spiegare a un genitore come comportarsi o cosa fare di fronte ad alcuni atteggiamenti "atipici" del proprio figlio diventa davvero difficile. Eppure un genitore sa sempre cosa fare e come aiutare il proprio figlio quando prende consapevolezza delle sue difficoltà e dei suoi atteggiamenti.
Dott.ssa Valentina Vania | 24/5/2016

DEVIANZA MINORILE

Generalmente si definisce la devianza quell'insieme di comportamenti che infrangono il complesso dei valori che, in un dato momento storico e in un determinato contesto sociale, risultano validi e fondanti in base alla cultura del gruppo sociale dominante.
Dott.ssa Patrizia di Lernia | 24/5/2016

LA MIA MAMMA

“La mia mamma è il mio primo respiro, ha dato alla luce la mia libertà: mi accoglie e protegge e io mi sento al sicuro. La mia mamma è l’attesa della felicità, l’attesa di quell’incontro che cambierà i nostri destini. La mia mamma non ha il mio stesso colore, ma è la mia pelle, profuma di speranza, sa di gioia...
Vanna Dilernia | 23/5/2016

GIORDANO BRUNO (PRIMA PARTE)

Filippo Bruno intraprese gli studi di filosofia e metafisica presso i domenicani, ordine monastico molto potente nel 1500. In realtà Giordano non entrò in convento per approfondire gli studi teologici o tutelare l'ortodossia ecclesiastica, bensì per contestarla e trovare nuove risposte ai suoi quesiti.
Prof.ssa Elena Ventura | 23/5/2016

INTENSITÀ O QUANTITÀ?

Buongiorno, oggi parliamo di un aspetto molto importante dell'allenamento! C'è un mito abbastanza “Affermato” che oggi deve essere rivisitato che è: “Più fai e più ottieni”! In realtà sarebbe corretto dire: “Fai il Giusto e ottieni il Buono”. Molti si allenano nelle palestre per “ore ed ore”, perché credono...
Suahìm Alkalema | 22/5/2016

IL PESCIOLINO "ROSOLINO"

Ragazzi buongiorno, a scuola tutto bene? Mi raccomando, prima fate i compiti e dopo, insieme alla merenda fatevi raccontare la mia storia (questo per i più piccini), per voi grandi, invece... La storia di oggi si intitola "Rosolino". C'era una volta, tanto tempo fa, una grande famiglia di pesci che nuotavano...
Dott.ssa Maria Elena Germinario | 22/5/2016

GIOCARE IN VACANZA

Ci troviamo in vacanza: mare, sole, tante famiglie, bimbi che giocano sulla sabbia, animazione, musica e allegria. Mentre osservo tutto ciò mi viene in mente un'osservazione: difficilmente quando la gente si trova davanti ad un bambino con disabilità prova a giocare con lui, mentre con un bambino...
Valeria De Simola | 22/5/2016

IL MOMENTO DI DIRE “CIAO, CIAO” AL PANNOLINO

Facciamo “Ciao, ciao” al pannolino? La primavera e l’estate sono il momento ideale per togliere il pannolino e la “missione” e tutt’altro che impossibile. Punto primo: come capire se il nostro bambino è pronto a passare al vasino? La risposta non è uguale per tutti, ovviamente.
Enzo Covelli | 21/5/2016

LA GASTROENTERITE: COS'È E COME SI CONTRAE

La gastroenterite è un’infezione che colpisce lo stomaco e l’intestino, caratterizzata da diarrea acquosa, dolori addominali, nausea, vomito e a volte febbre. Essa è causata quasi sempre da virus, come il Rotavirus e l’Adenovirus, i quali danneggiano le cellule che formano le pareti dell’intestino tenue...
Dott. Domenico Carbone | 21/5/2016
Editore: APS Città dell'Infanzia C.F.92072340729
© Copyright 2014-2019
Città dell'Infanzia
Direttore Responsabile: Serena Gisotti
Torna ai contenuti