Diritti umani - Cittadellinfanzia

Vai ai contenuti

RIFLESSIONI IN MUSICA

Cittadellinfanzia
Magari un cane lo direbbe con un’espressione assente e rassegnata, con una postura rigida del corpo o una grattatina di troppo, a causa di una dermatite psicosomatica ... ma i suoi sentimenti, i suoi pensieri, potrebbero trovare la loro espressione in una canzone

Ti chiedo, dunque, caro lettore, più che di leggere queste poche parole, di ascoltare col palpito del tuo cuore i sentimenti di un cane che potrebbe trovarsi nella condizione di abbandono.
Un cane si sente abbandonato non solo se lasciato andare su una strada lontano da casa, ma anche nel climatizzato salotto alla moda, o relegato nell'angusto spazio di un balcone, o in un perfetto giardino all’inglese, per troppe ore, in un deserto di relazione e partecipazione.



Privato della nostra compagnia, della possibilità di annusare il mondo, di perdersi gioiosamente in un mare di foglie, in un groviglio di sentieri ed effluvi primordiali …
Vi propongo l’ascolto di una canzone il cui testo fuso con la melodia potrebbe essere traduzione perfetta dei sentimenti di un amico a quattro zampe che abbaia silenziosamente alla compagnia del suo migliore amico ANCHE in estate!

Logopedista- Equipe di Pet-therapy- Operatrice di Terapia e Attività Assistite

Continuate a seguire . La comunicazione che va “oltre”...
 
 
 
   



Editore: APS Città dell'Infanzia C.F.92072340729
© Copyright 2014-2019
Città dell'Infanzia
Direttore Responsabile: Serena Gisotti
Torna ai contenuti