Diritti umani - Cittadellinfanzia

Vai ai contenuti

Quando essere fratelli può essere di più, molto di più di un legame di sangue...

Cittadellinfanzia
Pubblicato da in PENSIERI E PAROLE · 12 Gennaio 2019
Tags: fratelliemozionilegami
Giunse il tempo in cui Aurora mi raccontò di quando Lei e Lui tacitamente decisero di non scambiarsi più i regali di Natale. Molti anni prima era loro consuetudine farlo, ma la riflessione su quanto era accaduto arrivò con il tempo. Il corso degli eventi aveva tracciato una linea di confine e loro avevano compreso che il regalo più importante sarebbe stati i giorni che si sarebbero dedicati. Ricongiungersi era diventato difficile, si mancavano reciprocamente come l’aria. Erano, l’uno per l’altra, una presenza certa e non fisica. Aurora, sempre schiva a stabilire programmi, mi raccontò che divideva a fette l’anno considerando le tre o quattro volte in cui l’avrebbe rivisto.

Sarebbe stata Lei a raggiungerlo?
Lui a viaggiare verso Lei?

Era un dettaglio di poco conto. Quelli sarebbero stati i giorni in cui concentrare l’autentica atmosfera familiare, fare il pieno di chiacchiere, risate, conversazioni davanti ad un caffè, seduti a tavola per il pranzo, a bere una birra insieme.



Così trascorrevano i loro giorni insieme, nell’illusione che non sarebbero mai finiti, nell’illusione di godersi una routine, nell’illusione di essere quelli di vent’anni prima. Eppure anche loro fanno i conti con lo scorrere del tempo. Aurora mi confida di tutte le volte in cui arriva il momento di dirsi “ a presto”. Anche se è abituata ad affrontarlo è come se la cogliesse sempre impreparata e così semina briciole di sé lungo la strada che li separa. Essere fratelli è sicuramente uno stato di famiglia, ma accade anche che sia un richiamo di sangue come per Aurora ed Andrea.


                                                                                       
Continuate a seguire
Il cuore che parla, le parole che urlano pensieri...
 
                                                                                         



Editore: APS Città dell'Infanzia C.F.92072340729
© Copyright 2014-2019
Città dell'Infanzia
Direttore Responsabile: Serena Gisotti
Torna ai contenuti