Diritti umani - Cittadellinfanzia

Vai ai contenuti

Non rinunciare ai tuoi SOGNI. SFIDA la VITA e prova ad essere FELICE!

Cittadellinfanzia
Pubblicato da in PENSIERI DI NONNI ·
Tags: sognidesiderifantasia
I sogni sono desideri, alcuni volte rimangono tali, riposti nei cassetti della fantasia, altre volte invece … diventano realtà …
I sogni di Valeria erano tanti: avere una casa, dei figli, una carriera, un bel marito … Il sogno dell’amore lo aveva realizzato con suo marito: avevano fatto tantissimi sacrifici per vivere insieme, ma alla fine i due erano riusciti a sposarsi, nonostante la giovane età… Lui di anni ne aveva 22 e lei 19: due ragazzi belli e molto innamorati, legati da un amore pieno di passione e di gioia, si amavano in qualsiasi posto trovassero un po’ di spazio tutto per loro, anche se di spazio, in poco tempo, ne trovarono sempre meno: quattro meravigliosi figli in men che non si dica riempirono la loro casa e le loro giornate.                                                                                                        
Valeria era una donna felice, appagata, ma anche una grande sognatrice. In qualsiasi momento della giornata si rifugiava sulla sua nuvoletta rosa.
Sapete cosa faceva?
Scriveva fiabe per bambini che poi riponeva tutto in un cassetto che chiamava "il mio cassetto magico". Con il passare degli anni e la numerosa prole ormai cresciuta, la donna aveva ripreso il lavoro lasciato per accudire esclusivamente la famiglia.

Una vita non facile, ma piena di emozioni e di tanto amore.

Ecco perché Valeria si rifugiava sempre più spesso sulla sua nuvoletta e il "cassetto magico" diventava sempre più pieno.



Il tempo passò, i ragazzi diventarono donne e uomini e, come vuole la vita, uno alla volta si crearono la propria famiglia. Valeria diventò nonna della sua prima nipotina, una bimba con due grandi occhi azzurri aperti sul mondo! Diventare nonna fu una grande emozione, amplificata ulteriormente vista la giovanissima età di Valeria: appena quarantenne! Fu un periodo bellissimo, Valeria e la sua prima nipote erano sempre insieme e lei, più che nonna, si sentiva mamma di quella bambina.
Il tempo non bastava mai, fra il lavoro e la casa non c’era più tempo per salire sulla sua nuvoletta e nemmeno per scrivere … così per diverso tempo il "cassetto magico" rimase chiuso.
Nell'arco di dieci anni i nipoti diventarono sei: sei piccole pesti che a Valeria avevano cambiato la vita. Oggi, trascorsi parecchi anni da allora, Valeria è una nonna con l'età giusta per esserlo, la sua prima nipote si è laureata in legge e tutti gli altri vanno avanti con i loro studi e crescono molto velocemente.
Anche per lei e suo marito il tempo è trascorso e Valeria guardandolo pensa:"troppo in fretta". Dei ragazzi di una volta è rimasto lo spirito e una voglia indescrivibile di vivere senza riserve e condizionamenti. Ora Valeria è in pensione e finalmente può ritornare sulla sua nuvoletta e coltivare la sua grande passione che ogni volta azzera il tempo e le consente di viaggiare libera e felice nel cielo della sua fantasia. Oggi Valeria ha realizzato il suo sogno: scrivere per i bambini, pubblicare libri e far volare leggeri tutti quei pensieri che fino a poco tempo prima erano costretti in un cassetto pullulante di magia.
Scrivere per me, e per la cara Valeria, è come viaggiare … per farlo non hai bisogno di bagagli, ma solo della tua fantasia.
Ah, dimenticavo, Valeria sono io!

La nonna Gina di tutti e per tutti

Continuate a seguire "Pensieri di Nonni"
Raccontare per emozionare in bilico tra fantasia e realtà...
   
 
 
               



Editore: APS Città dell'Infanzia C.F.92072340729
© Copyright 2014-2019
Città dell'Infanzia
Direttore Responsabile: Serena Gisotti
Torna ai contenuti