Diritti umani - Cittadellinfanzia

Vai ai contenuti

Non resto MAI SENZA PAROLE, ma delle volte il SILENZIO è più ELOQUENTE

Cittadellinfanzia
Pubblicato da in PENSIERI E PAROLE · 23 Febbraio 2019
Tags: comunicazioneparoleemozioni
Ho paura delle parole, delle mie soprattutto, perché le concepisco dal profondo e le genero con troppa, spaventosa autenticità, al punto tale da rompere paradossalmente ogni dubbio che io stessa coscientemente possa nutrire. Ogni volta che cerco di controllarle, imbellettarle, per renderle più suadenti ed efficaci, loro si svestono di quelle apparenze e, senza perder tempo, scivolano via per timore di essere trattenute o ingabbiate da qualche stregoneria diplomatica che camuffi le loro reali sembianze. Non si prendono mai gioco di me, ma mi beffeggiano se rischio di prendermi troppo sul serio, loro, invece, pretendono rispetto, attenzione, delle volte perfino diligenza e nella ricerca della leggerezza mi chiedono sempre di essere fiera, consapevole, vera.


Creano, erigono, spianano, conducono, distruggono, svelano, pugnalano, liberano, bruciano senza speranza, ma con sapienza quasi mistica gettano ogni volta i semi per nuovi raccolti e di quei raccolti, sono sicura, ne faranno verità…

Le temo anche quando vorrei uscissero e, invece, con resistenza orgogliosa rimangono sigillate dentro di me, rifiutando di proferirsi e abbassarsi ai livelli infimi, ignobili della comunicazione.

Mi dicono che ho ancora tanto da imparare, che dovrei calibrare, orientare, misurare meglio i miei pensieri e che non posso vestirli tutti indistintamente di parole.                     
Perché le parole sono doni che alcuni non sono meritevoli di ricevere! Lo comprendo sempre a posteriori, quando rimango sconfitta dalla veemenza del silenzio che mi costringono a rispettare e allora TACCIO, TACCIO SENZA RISERBO, perché le mie parole danno un valore a ciò che raccontano, le mie parole sono il valore della mia identità, le mie parole devono essere degne di ciò che svelano, ancor più di ciò che disdegnano ed allora chiedo sommessamente perdono e le onoro con il SILENZIO e nel silenzio le nutro di SOSTANZA!
Copywriter, donna, mamma

                                          
Continuate a seguire "Pensieri e Parole".
I pensieri e le parole del cuore...
 
 
 
             



Editore: APS Città dell'Infanzia C.F.92072340729
© Copyright 2014-2019
Città dell'Infanzia
Direttore Responsabile: Serena Gisotti
Torna ai contenuti