Diritti umani - Cittadellinfanzia

Vai ai contenuti

LA BUSSOLA DEL CUORE

Cittadellinfanzia
Pubblicato da in PET-THERAPY E SOCIALE · 18 Ottobre 2018
Tags: caneguidaemozionicura
Vorrei essere un animale, magari un cane, anche solo per un po’, per guardare il mondo con i suoi occhi, per fiutare la vita così com’è, senza giudizio, senza pretese, seguendo la scia delle emozioni..

Il cane non giudica e non teme giudizio, riceve e trasmette senza preoccuparsi di essere in grado, è qui ed ora, sente ed interpreta le tue emozioni, capisce chi sei e gli basta, senza barriere, senza strategie …

Vorrei essere un cane, vorrei essere un puro proprio come lui, purificare il mio cuore e avere un animo gentile, limpido, semplice, non artefatto, privo di tutte quelle sovrastrutture che inquinano le relazioni, per imparare a prendermi cura dell’altro senza domandarmi il perché…

Vorrei orientarmi nel mondo proprio come fa lui, che non si perde mai e sa sempre dove andare, o a chi affidare la sua vita regalando la sua, senza timore, fidandosi del profumo della fiducia che anche solo una carezza gli comunica e che solo l’unica bussola, quella del cuore, gli consente di essere il mio amico prezioso e insostituibile, il dono meraviglioso e speciale che ogni giorno mi regala l’amore

- Equipe PetTherapy- Operatore PetTherapy, Operatore in Zooantropologia Didattica , Educatore Cinofilo  
Continuate a seguire “Pet-therapy e Sociale". L’amore che va oltre...senza parole
   



Editore: APS Città dell'Infanzia C.F.92072340729
© Copyright 2014-2019
Città dell'Infanzia
Direttore Responsabile: Serena Gisotti
Torna ai contenuti