Diritti umani - Cittadellinfanzia

Vai ai contenuti

Impara ad essere ottimista. Piangersi addosso non è VITA. SORRIDI!

Cittadellinfanzia
Pubblicato da in APPRENDIMENTO · 28 Gennaio 2020
Tags: ottimismovitasperanza
Cari lettori, ben ritrovati nel nuovo anno in cui ci accingiamo a vivere con nuovi propositi. Riflettevo in questi giorni sulla forza dei nostri pensieri... I pensieri, infatti, producono energia e determinano un cambiamento anche nel nostro aspetto esteriore, oltre che interiore. Se, infatti, siamo tristi e facciamo pensieri negativi, i nostri occhi diventano spenti e la fronte corrugata. Se, invece, facciamo pensieri positivi allora noteremo il nostro volto più luminoso, lo sguardo più sorridente, le spalle più aperte ed una migliore postura... ci sentiremo sicuri di noi stessi e padroni del mondo mentre camminiamo per la città. Dunque la luce interiore immediatamente si riflette all’esterno ed è percepita dagli altri.

I pensieri positivi sono in grado di trasformare l’energia positiva in realtà, aiutando a sentirsi più felici e produttivi, più oblativi, più liberi.

Con una mente positiva è più facile vedere la conclusione ottimale di ogni problema, di ogni situazione. Quindi i pensieri positivi ed il sorriso aiutano a vivere meglio, a rendere la vita più leggera, apportando maggiore felicità e salute, soprattutto nei momenti di tristezza nei quali la capacità di non lasciarsi andare al pessimismo e ai pensieri negativi aiuta ad intravedere la luce in fondo al buio. Spesso dietro ad un sorriso si nasconde tristezza legata a varie motivazioni, dunque è proprio in questi momenti che trovare un motivo o un’occasione per sorridere aiuta a rilassarsi, ad abbassare lo stress, l’ansia e, di conseguenza, a mantenere in buono stato il proprio sistema immunitario.


Una mente positiva ed un viso sorridente aiutano ad essere più attivi, più creativi, ricchi di idee ed ispirazioni, aiutano a socializzare meglio, a spegnere il lato oscuro di certe situazioni per accenderne la speranza, ad acquisire, perché no, una maggiore capacità seduttiva, dal momento che un volto ed un atteggiamento triste e serioso sono meno attraenti rispetto ad un viso che sa sorridere in modo sincero e che, per questo, è provvisto di un fascino ed una bellezza che vanno oltre l’aspetto fisico.
Dunque il segreto per vivere meglio e più leggeri è quello di concentrarsi sui pensieri positivi e sul potere del sorriso che è un’arma vincente anche quando si vivono situazioni ostili e momenti meno belli, anzi, proprio in questi momenti, dev’essere il punto di forza.

Il senso dell’umorismo è fondamentale per non prendere se stessi e la vita troppo sul serio.

Ciò che fa la differenza è l’atteggiamento con il quale affrontiamo la vita. Questo significa essere capaci di resilienza e sorridere alla vita e al futuro con ottimismo e speranza, con allegria e positività, in quanto è certo che la positività porta positività, mentre la negatività porta negatività. Ecco come alcuni grandi personaggi ci ricordano il potere del sorriso e della positività:

“Se fai un sorriso le parole non servono; se regali un sorriso, arrivi dritto al cuore, spalanchi le porte del tuo essere per incontrare chi hai di fronte a te. Sorridere, l’arma più potente in un mondo di persone tristi”.
(S. Littleword)“Credo fermamente che il sorriso sia l'accessorio più bello che una donna possa indossare”. (Audrey Hepburn)“Un giorno senza sorriso è un giorno perso”. (Charlie Chaplin)
Pedagogista - Consulente Filosofico, Bioetico e Pedagogico

Chiedi alla pedagogista di "Apprendimento e Relazioni".
Leggendo attraverso anima e relazioni
                     



Editore: APS Città dell'Infanzia C.F.92072340729
© Copyright 2014-2019
Città dell'Infanzia
Direttore Responsabile: Serena Gisotti
Torna ai contenuti