ESENZIONI TICKET PER MOTIVI DI REDDITO - Professionisti online - Città dell'Infanzia

Entra nel sito di cittadellinfanzia
Vai ai contenuti

ESENZIONI TICKET PER MOTIVI DI REDDITO

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in INFORMATIVE FISCALI E LEGALI ·
Tags: esenzioneticketreddito
Il 1 aprile si rinnovano come ogni anno, ai sensi del D.M. 11/12/2009, le esenzioni per motivi di reddito dal pagamento del ticket per visite ed esami specialistici e per l'acquisto dei farmaci. Continuano ad essere valide le esenzioni per motivi diversi dal reddito (patologia, invalidità, etc…), quindi si può continuare ad usufruire delle esenzioni dal pagamento del ticket senza nessun adempimento aggiuntivo. Gli assistiti che hanno diritto all'esenzione sono inseriti automaticamente nella lista degli esenti fornita dal sistema informativo "Tessera Sanitaria" del Ministero dell'Economia e delle Finanze ai medici di medicina generale e ai pediatri di libera scelta.
Al momento della prescrizione il medico verifica la presenza nell'elenco e riporta il relativo codice sulla ricetta.
Solo se non si è inclusi nell'elenco degli esenti, ma si ritiene di aver diritto comunque all'esenzione, bisogna recarsi presso gli sportelli individuati da ogni Azienda Sanitaria Locale per autocertificare la situazione economica e ottenere il nuovo certificato di esenzione valido fino al 31 marzo dell'anno successivo.

I cittadini non inseriti negli elenchi e che hanno diritto all’esenzione per motivi di reddito devono autocertificare la condizione economica e lo stato di disoccupazione per attestare l'esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria (ticket). Hanno diritto all'esenzione per visite ed esami specialistici:
-      Assistiti di età inferiore a 6 anni e superiore a 65 anni, appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo non superiore ad euro 36.151,98 (codice E01);
-      Disoccupati e loro familiari a carico appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito complessivo inferiore ad euro 8.263,31, incrementato fino ad euro 11.362,05 in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori euro 516,46 per ogni figlio a carico (codice E02).
Hanno diritto all'esenzione per visite ed esami specialistici e per l'acquisto di farmaci:
-      Titolari di pensione sociale e loro familiari a carico (codice E03);
-      Titolari di pensioni al minimo di età superiore a 60 anni e loro familiari a carico, appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito complessivo inferiore a 8.263,31€, incrementato fino ad euro 11.362,05 in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori euro 516,46 per ogni figlio a carico (codice E04).
Hanno diritto all'esenzione totale o parziale per l'acquisto di farmaci:
-      Assistiti appartenenti a nuclei familiari con reddito annuo complessivo fino ad euro 18.000,00, incrementato di euro 1.000,00 per ogni figlio a carico (codice E94 totale);
-      Assistiti di età superiore a 65 anni, appartenenti ad un nucleo familiare con reddito annuo complessivo non superiore ad euro 36.151,98 (codice E95 parziale);
-      Assistiti appartenenti a nuclei familiari con reddito annuo fino ad euro 23.000,00, incrementato di euro 1.000,00 per ogni figlio a carico (codice E96 parziale).
Se le condizioni di reddito cambiano e non si ha più diritto all'esenzione, occorre comunicarlo tempestivamente alla propria ASL di residenza.

                                              
Per saperne di più chiedi al commercialista di "Informative Fiscali" Per non rimanere impreparati di fronte alle possibilità...
 
 
 
                           



Torna ai contenuti