Diritti umani - Cittadellinfanzia

Vai ai contenuti

E se ti ACCORGESSI di NON CONOSCERE tuo FIGLIO? Ascoltalo, SEI ancora IN TEMPO!

Cittadellinfanzia
Pubblicato da in LETTURA E RACCONTI · 17 Marzo 2019
Tags: papàfestaracconti
Ci sono storie che restano, che ci toccano il cuore perché con la loro delicatezza sanno farci riflettere raccontando la realtà di tutti i giorni e i problemi che grandi e piccoli si trovano ad affrontare. “L’incredibile avventura di un bimbogatto” è una di queste. Questo meraviglioso albo illustrato narra la strana avventura di un bambino, un bambino del quale non sappiamo il nome, probabilmente perché potrebbe rappresentare qualsiasi bimbo che abbia un rapporto un po’ difficile con il suo papà. Il piccolo e suo padre (solitamente impegnatissimo, tanto da non riuscire a dedicare tempo al figlio) sono in gita allo zoo, ma a un certo punto il papà riceve una telefonata di lavoro e, dopo alcune raccomandazioni, saluta il bambino dicendogli di continuare a divertirsi anche senza di lui e di tornare a casa da solo. Il nostro protagonista non si perde d’animo e continua ad esplorare lo zoo, anche se divertirsi da soli è molto difficile… Camminando tra le gabbie ne trova una vuota e, dopo aver scritto sul cartello “Bimbogatto dai capelli lunghi”, ci entra e si addormenta.

Al suo risveglio comincia la vera avventura: si ritrova, infatti, sulla magica nave volante del Capitan Abacuc che libera gli animali dello zoo per riportarli nel loro habitat naturale.

Il capitano è molto curioso di conoscere le abitudini dei bimbigatto, così il nostro protagonista ne approfitta per fargli compilare un quaderno con tutte le istruzioni per trattare correttamente gli esemplari di questa strana specie: i bimbigatto amano giocare, sono golosi di dolci e per farli addormentare bisogna leggere nove storie di fila, ma soprattutto quando parlano bisogna ascoltarli fino in fondo.


Una volta tornato a casa, il bimbo mostra il quaderno al suo papà che, leggendolo, comprenderà finalmente i bisogni e i desideri del figlio. Da quel momento, inutile dirlo, il manuale diventerà per lui una guida insostituibile. Il testo è di EtgarKeret, mentre le illustrazioni sono di Aviel Basil. Il libro, edito da Terre di Mezzo, è consigliato per bambini dai 5 anni in su, ma dalla sua lettura soprattutto i grandi hanno tanto da imparare.

Scrittrice e Narratrice

Continuate a seguire
Raccontare per emozionare...
 
 
 
             



Editore: APS Città dell'Infanzia C.F.92072340729
© Copyright 2014-2019
Città dell'Infanzia
Direttore Responsabile: Serena Gisotti
Torna ai contenuti