Diritti umani - Cittadellinfanzia

Vai ai contenuti

Concedetemi di vestirmi alla MODA come tutti. Disabile sì, ma non “arrangiato”.

Cittadellinfanzia
Pubblicato da in PENSIERI E PAROLE ·
Tags: disabilevestitimodaabbigliamento
Arrivato il freddo, noi diversamente abili dobbiamo affrontare un problema in più. Una persona in carrozzina come me, ad esempio, non muove le gambe, o le muove male, quindi, questo significa pessima circolazione che comporta gambe e piedi quasi sempre freddi. La tecnica del vestirsi a strati, utilizzata dagli amici normodotati, infatti, non è molto comoda per me. È per questo motivo che utilizzo una coperta addosso quando sono fuori casa, sicuramente antiestetica, ma di certo pratica e calda.

Sono venuto a conoscenza che nel Regno Unito è diffusa una linea di abbigliamento "facile" da indossare ed adeguata a chi ha difficoltà ad infilarsi jeans o giubbotto smanicato.

Grazie a chiusure in velcro, elastici o clip, infatti, si possono indossare anche jeans o camicia elegante, e non sempre e solo larghe tute o pigiami.

Credit Immagine:

Nei nostri negozi, purtroppo, un reparto “easy dress “ continua a mancare, malgrado la domanda di abbigliamento accessibile sia elevata!
Sarebbe bello proteggerci dal freddo in maniera elegante.

Esploratore di vita

                                                                              
Continuate a seguire
...parole e pensieri che raccontano la vita.

 
 
 
         



Editore: APS Città dell'Infanzia C.F.92072340729
© Copyright 2014-2019
Città dell'Infanzia
Direttore Responsabile: Serena Gisotti
Torna ai contenuti