BONUS LIBRERIE - Professionisti online - Città dell'Infanzia

Entra nel sito di cittadellinfanzia
Vai ai contenuti

BONUS LIBRERIE

Città dell'Infanzia
Pubblicato da in INFORMATIVE FISCALI E LEGALI ·
Tags: bonuslibrerieagevolazionifiscali
Il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo e il Ministro dell'Economia e delle Finanze, hanno firmato il decreto attuativo delle misure di agevolazione fiscale per le librerie (D.I. 215 del 24/04/2018) previste dalla Legge di bilancio 2018. A decorrere dall'anno 2018, quindi, agli esercenti di attività commerciali che operano nel settore della vendita al dettaglio di libri in esercizi specializzati con codice Ateco principale 47.61 "commercio al dettaglio di libri in esercizi specializzati" o 47.79.1 "commercio al dettaglio di libri di seconda mano", è riconosciuto, nel limite di spesa di 4 milioni di euro per l'anno 2018 e di 5 milioni di euro annui a decorrere dall'anno 2019, un credito d'imposta parametrato agli importi pagati a titolo di IMU, TASI e TARI con riferimento ai locali dove si svolge la medesima attività di vendita di libri al dettaglio, nonché alle eventuali spese di locazione o ad altre spese individuate con il decreto di cui al comma 321, anche in relazione all'assenza di librerie nel territorio comunale.
Il credito d'imposta è stabilito nella misura massima di:
·         20.000 euro per gli esercenti di librerie che non risultano ricomprese in gruppi editoriali dagli stessi direttamente gestite (librerie indipendenti)
·         e di 10.000 euro per gli altri esercenti.
Il credito non concorre alla formazione del reddito ai fini delle imposte dirette e dell'Irap.
Il credito è utilizzabile esclusivamente in compensazione, utilizzando esclusivamente il mod. F24 telematico.

La misura vuole favorire in particolare le librerie dei piccoli centri, spesso l'unico luogo di aggregazione culturale della comunità.
Nel ripartire il totale delle risorse disponibili, il credito d'imposta verrà, infatti, riconosciuto in una prima fase agli esercenti dell'unica attività commerciale nel settore della vendita al dettaglio di libri, in esercizi specializzati, presenti nel territorio comunale e successivamente agli altri aventi diritto.                                                                
Fonte: Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo                    

Commercialista
                                                                          
Per saperne di più chiedi al commercialista di "Informative Fiscali" Per non rimanere impreparati di fronte alle possibilità...
         
 
 
   



APS Città dell'Infanzia C.F. 92072340729
© Copyright 2014-2018
Torna ai contenuti